Rimborso Dell’Assicurazione Auto? Ora Si Può!

Avete cestinato le ricevute delle polizze assicurative pagate gli scorsi anni? Peccato, perché avreste potuto chiederne il rimborso! Ha fatto molto discutere la recente sentenza della Corte di Cassazione che ha stabilito la legittimità del ricorso di un automobilista campano, che aveva richiesto alla propria compagnia un rimborso parziale delle tariffe rca applicate dal ’97 al 2000. La Corte di Appello di Napoli aveva bocciato tale richiesta poiché il diritto al rimborso, basato su un verdetto dell’Autorità garante del mercato e della concorrenza del 2000, era in parte già soggetta a prescrizione. Il verdetto dell’Antitrust aveva definito illecito il comportamento delle compagnie assicuratrici che avevano di fatto stipulato “un’intesa orizzontale” (una sorta di cartello), motivo dei costi davvero troppo elevati! Secondo la Cassazione, invece, la data della prescrizione decorre dalla data del provvedimento dell’Antitrust. Sono stati pertanto accolti sia il ricorso, in quanto legittimo, che la richiesta di restituzione del 20% della somma versata alla compagnia assicuratrice. Non si tratta tuttavia di un caso isolato: come molti sapranno, la Campania è la regione con il prezzo delle polizze RC auto più alto d’Italia, oltre il doppio rispetto alle altre regioni!

compara meglioOra cosa succederà? Sulla scia di questa sentenza ci saranno dei ricorsi a catena?Pare infatti che siano già molti gli assicurati campani con contenziosi aperti e questo verdetto potrebbe far aumentare in maniera esponenziale nuovi ricorsi. A questo proposito, i giudici della Cassazione hanno ribadito che “assicurare il risarcimento alle vittime delle violazioni del libero mercato è sommo interesse dell’ordinamento giuridico-economico, anche in funzione preventiva e dissuasiva rispetto ad ulteriori illeciti“. Tuttavia, il problema degli evasori rimane. Ancora oggi, sulle strade d’Italia circolano infatti 4 milioni di veicoli senza assicurazione o con polizza fasulla (solo a Napoli, sarebbero 800.000). Una delle misure volte a contrastare questo dilagante fenomeno entrerà in vigore ad Aprile: si tratta della dematerializzazione dei contrassegni con l’identificazione delle auto non in regola con l’assicurazione attraverso microchip installati sulle autostrade. Vedremo se porterà i risultati attesi e contribuirà in maniera sostanziale a combattere il fenomeno dell’evasione dell’obbligo assicurativo.

Be the first to comment on "Rimborso Dell’Assicurazione Auto? Ora Si Può!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.