Come Avviare Una Conciliazione Paritetica

Come Avviare Una Conciliazione Paritetica. Quando si è coinvolti in un sinistro purtroppo capita spesso di non riuscire a mettersi subito d’accordo, dando vita così ad una trafila burocratica e giuridica infinita tra gli automobilisti coinvolti e le compagnie assicurative.

Perizie, rilevazioni, visione di documenti e altro ancora che tante volte, quando l’assicurazione non riconosce il risarcimento danni, finiscono per dar vita a cause legali che non solo durano tanto, ma che possono diventare anche economicamente onerose.

Per fortuna da qualche tempo esiste una soluzione alternativa che permettere di risolvere tali controversie, ovvero la Conciliazione Paritetica. Vediamo ora di che si tratta e come fare per avviare la pratica.

La conciliazione paritetica rappresenta oggi una delle migliori soluzioni alternative alle vie legali per risolvere una controversia nata a causa di un sinistro stradale. Attraverso questa pratica l’assicurato si confronta “alla pari” con la compagnia assicurativa e gli permette di ottenere un risarcimento in tempi rapidi, evitando così di dover avviare una causa nei confronti dell’assicurazione.

Tuttavia, il requisito per richiedere l’avvio di una conciliazione paritetica è legato alla somma richiesta di risarcimento per i sinistri RC auto, che non può superare i 15.000 Euro.

Dopo aver presentato la richiesta di risarcimento e tutte le informazioni necessarie all’accertamento del sinistro all’assicurazione, l’automobilista può avviare la pratica di conciliazione paritetica nei seguenti casi:

  • mancata risposta della compagnia assicurativa entro i termini previsti dalla legge;
  • rifiuto della richiesta di risarcimento da parte dell’assicurazione;
  • offerta di risarcimento dell’assicurazione non accettata, se non a titolo di acconto, dal consumatore.

Come Avviare Una Conciliazione Paritetica

Ma come avviarla? Far partire una pratica di conciliazione paritetica è abbastanza semplice, oltre che gratuita per il consumatore. Basterà rivolgersi ad una delle Associazioni dei consumatori aderenti al sistema e compilare il relativo modulo con i propri dati anagrafici e la descrizione delle circostanze che conducono alla richiesta di conciliazione. Le associazioni in questione sono:

Per conoscere l’esito della conciliazione (positivo o negativo) non si dovrà aspettare più di 30 giorni (tempo massimo di durata stabilito per legge). Qualunque esso sia, verrà redatto un verbale, che sarà di conciliazione con efficacia di accordo transattivo se l’esito sarà positivo o di mancato accordo se l’esito sarà negativo.

- promotion - Fai un preventivo con GENERTEL
- promotion - Fai un preventivo con GENNIALLOYD

Be the first to comment on "Come Avviare Una Conciliazione Paritetica"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.